Water Museum Global Network: un concorso per le scuole

Il Water Museum Global Network ha indetto un concorso a premi per i giovani dal titolo “L’acqua che vogliamo” con lo scopo di esplorare il nostro patrimonio idrico ereditato e multiforme dal punto di vista dei giovani.

Con questo concorso, che si svolge dal 15 ottobre 2019 al 15 marzo 2020, il Water Museum Global Network (WAMU-NET) vuole collegare le attività educative svolte da tutti i suoi membri, coinvolgendo attivamente i giovani visitatori come narratori e narratori proattivi del nostro futuro liquido. I giovani sono quindi invitati a esplorare in modo creativo l’importanza cruciale del nostro patrimonio idrico in relazione agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG) – cioè, cosa possiamo imparare dal nostro passato acquatico per prenderci cura del nostro futuro liquido.

Argomenti

Il tema selezionato per il 1° Concorso, in relazione al tema della Giornata Mondiale dell’Acqua per il 2020, è “Acqua e cambiamento climatico” sviluppando questo tema anche in relazione al patrimonio idrico ereditato, sia naturale e/o culturale, sia tangibile e/o intangibile e, se possibile, con uno o più Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG).

Quali storie possono trasmettere in tutto il mondo i bambini e i giovani sul loro patrimonio idrico ereditato? Come potrebbero illustrare le grandi sfide dell’Agenda 2030 e dell’implementazione degli SDG? Quale piccolo gesto rivoluzionario quotidiano potrebbe contribuire alla protezione dell’acqua e a una migliore gestione sostenibile dell’acqua? Come possiamo modificare le narrazioni “negative” sul cambiamento climatico in soluzioni propositive e fattibili per affrontare le crisi idriche globali?

Partecipanti

Il concorso è rivolto a scuole, istituti di apprendimento (sia formali che informali), ed è limitato a due categorie di età: studenti di 6-12 anni (istruzione primaria) e di 13-18 anni (istruzione secondaria). Con l’aiuto dei loro insegnanti ed educatori, gli studenti sono incoraggiati a presentare le loro opere (un disegno, una fotografia o un breve video) a qualsiasi museo/istituto dell’acqua affiliato al Global Network.

Un elenco di tutti i membri di WAMU-NET è disponibile sul sito Water Museum Global Network.

Il Water Museum Global Network della Biosfera Delta Po

Sul territorio della Biosfera Delta Po è presente un Water Museum Global Network che è rappresentato da quello di Venezia, grazie ad esempio alla sede di Ca’ Vendramin.

Tutte le informazioni su https://www.watermuseums.net/news/the-water-we-want/