Convegno birdwatching: cosa è emerso

Sabato 12 ottobre 2019 presso Palazzo Bellini a Comacchio si è svolto il convegno “Il birdwatching come elemento di sviluppo sostenibile per le Riserve della Biosfera MAB UNESCO”, a chiusura della Po Delta International School on Birdwatching and Ecotourism che si è svolta dal 7 all’11 ottobre nel territorio della Biosfera Delta Po.

Il convegno è stato organizzato con l’obiettivo di raccontare come il birdwatching  possa diventare un elemento in grado di promuovere lo sviluppo socio-economico di un territorio.

In apertura ha parlato Sergi Sales della Riserva di Biosfera Terres de l’Ebre che ha raccontato le attività che sono state svolte nel territorio spagnolo per favorire lo strutturarsi di un’offerta dedicata al birdwatching: attività che non hanno richiesto grandi interventi, ma che hanno avuto al centro la formazione e l’educazione degli operatori economici e soprattutto la loro volontà di mettersi in gioco (scarica la presentazione).

È intervenuta poi Martina Berneschi dell’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità-Delta del Po che ha spiegato lo stato dell’arte del Delta del Po e dei prossimi passi che si intende fare per promuovere il birdwatching e in generale l’ecoturismo sul territorio (scarica la presentazione).

Infine ha parlato Dario Guidi di Po Delta Tourism, che ha descritto le aspettative da un punto di vista di azienda privata che intende lavorare nel settore del turismo sostenibile, con alcune provocazioni e riflessioni su azioni che sono state svolte anche in altri territori, alcune delle quali sono auspicabili anche nel Delta del Po (scarica la presentazione).

La conclusione è stata a cura di Jonathan Baker dell’Ufficio UNESCO di Venezia, che ha sottolineato l’importanza di individuare sempre nuove forme di raccontare e promuovere un territorio, favorendone lo sviluppo economico e sociale ma anche garantendone contemporaneamente la sua conservazione, e l’ecoturismo può essere un fattore determinante per raggiungere entrambi gli obiettivi.