Po Delta International School: il programma definitivo

È stato ufficializzato il programma per la prima Po Delta International School on Birdwatching and Ecotourism che si terrà nella Biosfera Delta Po dal 7 all’11 ottobre e che avrà partecipanti non solo dal territorio locale e nazionale, ma anche europeo e oltre.

La Scuola internazionale alterna momenti di formazione in aula con esperti del settore ed operatori economici a escursioni sul territorio del Delta del Po.

Angela Nazzaruolo del GAL Delta 2000 illustrerà gli interventi che sono stati svolti dal GAL sul territorio del Delta a favore del birdwatching e in generale dell’ecotorismo.

Si parlerà dell’evoluzione dell’ecoturismo grazie all’intervento di Paolo Grigolli che si occupa di turismo sostenibile presso la Trentino School of Management che ha già portato la sua esperienza durante il progetto CEETO.

Insieme alla Dott.ssa Nerina Baldi del Comune di Argenta vedremo come un soggetto può promuovere il territorio attraverso la creazione di pacchetti dedicati alla fotografia naturalistica.

Un intervento di Franco Cernigliaro, Country Manager di Swrovski Optik Italia, invece della tecnologia connessa al mondo della fotografia e dell’osservazione a supporto dell’ecoturismo.

Poi grazie a Cristina Sànchez di SEO Birdlife ci parlerà invece della figura del birdwatcher e di come questo si è evoluto grazie ad un’interessante analisi che hanno svolto per tracciarne il profilo e le caratteristiche salienti.

Infine, venerdì mattina ci saranno gli interventi di Gianpiero Sammuri della Riserva di Biosfera Isole di Toscana e di Sergi Sales della Riserva di Biosfera Terres de l’Ebre (Spagna) che invece ci parleranno del birdwatching nei loro territori con un particolare riguardo anche all’importanza della conservazione e monitoraggio per una maggiore attrattività.

A questi si aggiungeranno gli operatori del territorio della Riserva di Biosfera Delta del Po come Po Delta Tourism, l’Oasi di Canneviè, Motonavi Dalì ed Aqua i cui interventi saranno fondamentali per far comprendere come un soggetto può organizzarsi e strutturarsi e soprattutto proporre un prodotto turistico in grado di rispondere alle esigenze dell’ecoturismo e del birdwatching. Ognuno affrontando quello è il core della loro attività dall’organizzazione di un “pacchetto” all’ospitalità, il trasporto e le escursioni. Per ciascun intervento è prevista anche un’escursione a piedi, in bici o in barca per poter vedere e apprezzare in prima persona l’esperienza di cosa vuol dire fare e lavorare con il birdwatching e l’ecoturismo.