(Ph. @wolmersala)

Primavera Slow, ultimo weekend

Con il weekend del 22-23 giugno si conclude Primavera Slow, la manifestazione iniziata il 22 marzo che per 14 settimane offre centinaia di iniziative volte a far vivere a tutti il territorio del Delta del Po e della sua Riserva di Biosfera. Ecco una piccola selezione delle iniziative.

Comacchio

Il 22 giugno alle 9.30 ci sarà un’escursione in trenino con visita guidata nella Salina di Comacchio, alla scoperta di questo scrigno prezioso, custode di testimonianze di un passato lontano e recente, dove ancora si percepisce la vastità delle valli, il duro lavoro dei salinari e dove ci si immerge in una natura che incanta. Il punto di ritrovo è al cancello d’ingresso della Salina, raggiungibile dalla Strada Romea dopo la rotatoria del Lido degli Estensi (Via delle Saline). Prenotazione obbligatoria

In alternativa si può optare per una esperienza in barca nelle Valli di Comacchio sul far della sera: un’esclusiva escursione lungo i canali interni dello specchio vallivo consente di ammirare la bellezza di un’oasi spettacolare, dove dimorano centinaia di specie di uccelli acquatici e una numerosa colonia di fenicotteri. Ritrovo alla Stazione di Foce. Prenotazione 

Goro – Fiera di Sant’Antonio – Sagra della vongola verace

Prosegue la 21ma Sagra della Vongola verace di Goro in occasione della Fiera di Sant’Antonio, il tradizionale evento legato al mare e ai pescatori. Il 21-22-23 giugno i visitatori possono quest’anno beneficiare anche dello stand gastronomico che onora la regina del mare, la “Vongola di Goro”. Oggi a distanza di un secolo e quasi mezzo dalle prime processioni in mare con barche a remi e a vela, la statua di S. Antonio viene imbarcata su pescherecci schierati in formazione che lasciano gli ormeggi carichi di visitatori, per raggiungere il capitello, posto nella Sacca di Goro, dove la statuetta di Sant’Antonio viene deposta dentro una teca a protezione dei pescatori. Maggiori info

Argenta archeologica

Il 22 e il 23 giugno alla scoperta dell’Argenta archeologica. Una visita guidata al Museo Civico dedicata alla scoperta e all’approfondimento del patrimonio archeologico. Maggiori info

Portomaggiore

Il 23 giugno visita guidata alla Delizia estense del Verginese, riconosciuta Patrimonio mondiale dell’Umanità UNESCO, e del suo giardino, il Brolo, inaugurato lo scorso weekend, dopo i lavori recentemente effettuati dall’amministrazione comunale (la Delizia si trova in località Gambulaga, n.d.r.). E’ stato ricostruito l’antico giardino produttivo che circondava la villa e che offriva frutti dalla primavera all’autunno; il Brolo oggi permette di scoprire le abitudini di vita in epoca rinascimentale, passeggiando per i viali alberati, circondati da melograni, peri, meli, noccioli, si potrà ammirare la perfezione geometrica delle simmetrie, con poche aiuole ornamentali impreziosite da roseti e da spazi aperti di praterie fiorite. Il giardino è circondato da una vite maritata, che ripropone l’antico impianto delle viti di pianura. La presenza della torre colombaia in fondo al giardino aveva molte ragioni di esistere. Era infatti la torre di avvistamento e il luogo in cui i colombi viaggiatori, preposti alle comunicazioni, abitavano, vivevano e si riproducevano.

Sempre il 23 giugno alle 15.30 ci sarà una visita guidata alla necropoli romana dei Fadieni, risalente al I-II sec. d.c., conservata all’interno della Delizia. Maggiori info

Porto Tolle – Gita in barca

Il Po di Maistra è il ramo più piccolo del Delta, il più suggestivo, selvaggio e incontaminato. Con barche a fondo piatto ci si può addentrare nei canneti, nelle lagune e nella Garzaia di Ca’ Venier, il più grande sito di nidificazione di ardeidi del Parco. Il 22 giugno ultima escursione. Maggiori info

Ci sono molte altre iniziative, scoprile tutte! Consulta il programma sul sito di Primavera Slow

Ph. @wolmersala