Il Delta del Po fa parte del museo digitale diffuso Water Museum of Venice

L’acqua è un bene prezioso e imprescindibile per ogni forma di vita: per mettere insieme le testimonianze più significative dei “mondi” della Civiltà dell’Acqua delle Tre Venezie nasce il progetto Water Museum of Venice, una piattaforma on-line innovativa e una serie di percorsi digitali pensati per facilitare la visita dei luoghi.

Dalle eleganti ville signorili agli imponenti castelli sorti, non a caso, lungo le “strade liquide” del territorio. Dalle conche di navigazione agli approdi fluviali e ai paesaggi dell’acqua. Dalle oasi ai parchi. Dai mulini ai musei dell’acqua: i patrimoni naturali e culturali, tangibili e intangibili, legati agli usi storici dell’acqua sono al centro del progetto Water Museum of Venice.

Il Water Museum of Venice, membro della Rete Mondiale UNESCO dei Musei dell’Acqua, costituisce dunque una sfida per costruire un futuro migliore: si rivolge a cittadini e amministratori che hanno a cuore la preservazione della qualità di tutte le acque, superficiali e sotterranee, assieme ai patrimoni idraulici in grado di narrare e rievocare la nostra relazione speciale con il bene più prezioso per la vita, per incidere concretamente nel raggiungimento degli Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

La creazione della piattaforma Water Museum of Venice e il lancio del progetto pilota in provincia di Padova (rete patavina) sono stati resi possibili grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e alla collaborazione con l’UNESCO Regional Bureau for Science and Culture in Europe (Venice).

Il progetto continua con il censimento e la messa in rete delle testimonianze più significative dei densi ma frammentati “patrimoni liquidi” di Civiltà delle Acque in tutte le Tre Venezie, al fine di creare una piattaforma unica di riferimento.

È in corso la ricerca di partner e sponsor privati e pubblici che consentano di completare la mappatura per i territori di Venezia, Vicenza, Treviso, Verona, Rovigo, Belluno, Trento, Pordenone, Udine, Trieste e Gorizia.

Per informazioni: direzione@civiltacqua.org

Scopri gli itinerari