I 10 anni di IGP per il Riso del Delta del Po con il brand Biosfera

Da aprile a dicembre 2019 il Consorzio Di Tutela Riso Del Delta Del Po IGP festeggia i 10 anni del riconoscimento dell’IGP (Indicazione Geografica Protetta) con una serie di eventi, manifestazioni ed incontri nei territori della Biosfera Delta Po. Per affinità di valori, e per l’importanza della risicoltura tra le più antiche attività antropiche del Delta del Po, gli eventi del decennale si svolgono con il patrocinio della Biosfera Delta Po.

Il territorio di produzione del Riso del Delta del Po IGP corrisponde in larga parte con il territorio della Biosfera del Delta del Po. Le caratteristiche chimiche e chimico-fisiche del riso IGP sono dovute alle peculiarità del territorio in cui esso è prodotto, fondamentali per ottenere l’IGP. A ciò si aggiunge il ruolo svolto dal lavoro dell’uomo, indispensabile per mantenere l’equilibrio ambientale e garantirne così lo sviluppo sostenibile.

Al 1495 risalgono le prime testimonianze di superfici investite a risaia nei territori del Delta del Po. La scelta di coltivare riso era legata alla bonifica delle aree palustri, il primo stadio di valorizzazione agraria dei nuovi terreni. Coltivare riso rendeva i terreni disponibili ad accogliere altre coltivazioni più rapidamente. Nell’Ottocento l’estensione delle risaie raggiunge l’estensione di 4 mila ettari grazie alle opere di bonifica avviate nel secolo precedente da importanti famiglie veneziane. La coltivazione del riso nei territori deltizi destinati alla rotazione colturale ha contribuito alla valorizzazione di queste aree in bilico tra terra e acqua.

Gli eventi si svolgeranno sia in Emilia-Romagna che in Veneto, e in tutta l’area deltizia; si susseguiranno eventi di carattere istituzionale, gastronomico, informativo e formativo, promozionali e di solidarietà.

A breve sarà pubblicato il calendario degli appuntamenti.