Buone pratiche dalla Rete degli Ecosistemi Acquatici Continentali

Le Riserve di Biosfera sono molto spesso luoghi coinvolti nella gestione di sistemi fluviali; nonostante le forti differenze tra territori e sistemi di gestione, molto spesso le problematiche e le preoccupazioni dedicate a questi sistemi sono le stesse. La Riserva di Biosfera Delta Po fa parte del Network tematico del Programma MAB dedicato agli Ecosistemi Acquatici Terrestri (CAE). Il CAE  è una rete  nata durante un workshop del precedente EuroMAB2017, svoltosi a Sarlat nella Riserva di Biosfera Bassin du Dordogne – Francia. Durante tale evento più di 40 rappresentanti delle Riserve di Biosfera europee e nord americane sostennero la creazione di questa rete. Il Network CAE si è ritrovato recentemente nell’ambito dell’EuroMAB2019 di Dublino.

Il NetworkCAE tra Riserve della Biosfera ha l’obiettivo di facilitare la cooperazione e lo scambio di pratiche, sostenendo la diffusione delle idee, dei saperi, delle esperienze, innovazioni legate ai diversi ambiti del ciclo dell’acqua, promuovendo contemporaneamente  anche il raggiungimento dell’Goal 6 “Acqua Pulita e servizi igienico – sanitari” degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Durante il Workshop CAE dell’EuroMAB2019 – tenutosi il 4 aprile 2019 a Dublino e moderato dai rappresentanti della Bassin du Dordogne e dal Prof. Giuseppe Castaldelli – è stata presentata  la prima pubblicazione del Network: una brochure dedicata ad alcune Riserve di Biosfera partecipanti alla Rete e alle loro caratteristiche peculiari, problematiche e progetti. Sono 9 le Riserve della Biosfera illustrate nella brochure: Bassin du Dordogne (Francia), Elba  (Germania), Gorges du Gardon (Francia), Alpi Giulie (Slovenia), Volga Centrale (Russia), Mura-Drava-Danube (Slovenia, Ungheria, Croazia, Serbia), Terres de l’Ebre (Spagna), Piana alluvionale della Volga – Akhtuba (Russia) e la Delta Po.

Trovi  qui la brochure