20 team da tutta Italia alla Rocambolesca nel Delta del Po

Sabato 9 settembre si è svolta la prima edizione de La Rocambolesca, caccia al tesoro in bicicletta alla ricerca della biodiversità nel Delta del Po: al via, al Castello della Mesola, 20 team provenienti da tutta Italia.

L’iniziativa, organizzata dall’Associazione Disturbo e Slow Food Emilia Romagna in collaborazione con il Parco del Delta del Po, è il primo evento a ottenere il brand della Biosfera Delta Po a uso temporaneo, pensato proprio per promuovere iniziative pubbliche e progetti di promozione territoriale.

Alla partenza i ragazzi hanno ricevuto una mappa delle piste ciclabili ed una lista di “missioni” da svolgere all’interno dell’area emiliano romagnola del Parco compresa tra i comuni di Mesola e Goro.

L’evento ha portato i partecipanti a scoprire diversi aspetti di questi territori, toccando diversi luoghi come Torre Abate, il porto di Goro, la destra Po, il Gran Bosco della Mesola, le antiche idrovore e le coltivazioni nei campi.

La giornata si è poi conclusa presso l’Osteria del Delta a Santa Giustina dove i partecipanti hanno potuto riposarsi, confrontarsi tra loro e rifocillarsi con l’abbondante aperitivo a base di prodotti offerti dallo sponsor Alce Nero e ortaggi locali forniti dalla cooperativa C.a.s.a. Mesola.

In questo contesto si è svolta anche la cerimonia di premiazione che ha visto premiata, con il primo ambitissimo premio, il drone DJI Spark, una coppia proveniente da Milano, e diversi altri partecipanti con i numerosi premi forniti dai partner dell’iniziativa come Spiaggia Romea, Tomasi Tourism, Alce Nero e Slow Food.