Nella Biosfera Delta Po il weekend 24-25 giugno

Dopo 16 settimane di programmazione, con l’inizio dell’estate quello del 24-25 giugno sarà l’ultimo weekend di Primavera Slow che di sicuro in questo lungo periodo ha animato la Biosfera Delta Po, offrendo la possibilità di godere da vicino tanti aspetti per cui il territorio ha ottenuto il riconoscimento MaB UNESCO.

Terra e acqua

Viaggiare attraverso le vie d’acqua è un’importante modalità per scoprire il Delta del Po, dai campi coltivati dell’interno alle valli da pesca e alle lagune verso mare. Sabato e domenica vi segnaliamo l’escursione con il pescatore alle Valli di Comacchio, a bordo di una delle tipiche imbarcazioni comacchiesi che consentirà la visita di una delle zone di interesse internazionale dal punto di vista flor-faunistico, sin dalla Convenzione di Ramsar del 1971.

In alternativa, partendo dal porto di Gorino Ferrarese è possibile effettuare un breve tour lungo il Po di Goro fino alla sua foce, passando dalla Sacca di Goro, dall’Isola dell’Amore e dall’Isola dei Gabbiani, luoghi che ogni giorno accolgono centinaia di specie di uccelli.

Un’altra escursione in barca è prevista sabato con partenza da Ca’ Tiepolo, lungo il Po di Maistra che è il ramo più naturale e suggestivo del Delta del Po, quello meno modificato dall’azione dell’uomo e per questo l’ideale per gli amanti del birdwatching. Lungo il percorso si passa da Ca’ Pisani, dai vasti boschi ripariali di pioppi e salici che abbracciano questo ramo e che costituiscono l’habitat ideale per molti uccelli.

Sempre sabato è possibile immergersi nel silenzio della foce grazie all’escursione a bordo di una piccola imbarcazione dotata di silenziosi motori, nel rispetto del delicato ecosistema degli impenetrabili canneti della Foce del Po di Volano, partendo dalla zona di imbarco dell’Oasi di Cannaviè. Qui alle 18 ci sarà una visita guidata con la famosa guida Menotti Passarella, in occasione dell’evento “Jazz&Wine” nell’ambito della manifestazione a Codigoro “Note di Jazz dall’alba al tramonto”. A seguire degustazione vini del territorio accompagnata dal FPF Trio.

Domenica 25 giugno partenza da Ca’ Tiepolo per una navigazione sul ramo principale del Delta, fino alla grande foce composta da tre ramificazioni, Busa di Scirocco, Busa di Tramontana e Busa Dritta. Un itinerario completo, con ampie visioni di bacini fluviali, lagune e scanni, vasti canneti, dove vivono e nidificano numerose specie di uccelli. Oppure ci si imbarca dal pontile di Pile di Porto Tolle per un un giro tra le lagune e i canneti dove il confine tra terra e acqua è sempre stato labile e in continua mutazione: attraverso i canaletti che collegano il Po con le lagune, la Riserva delle Bocche del Po di Pila, l’Oasi della Batteria, le lagune di Burcio e del Basson e il famoso Scanno Boa con i suoi casoni di canna…

Per dettagli su queste e altre, visita il sito di Primavera Slow.

Rimani aggiornato su tutte le news! Iscriviti alla Newsletter Biosfera Delta Po

Segui la pagina Facebook Biosfera Delta Po